TESIS DOCTORAL
21 April, 2015
RESTORATION OF THE CHURCH OF SAN BENITO
21 November, 2015

SALT FILTER THAT Keeps and INTEGRATES THE ARCHAEOLOGICAL REMAINS COVERED IN REHABILITATED BUILDINGS

Sevilla TV

Il ricercatore of the E.T.S. di architettura dell’Università di Siviglia, Pablo M. Millán, has a system of integrated ventilation that incorporates a saline filter comune per preservare i resti archeologici in interventi architettonici contemporanei. This system consents to resti di rimanere visibili in a sigillata camera with transparent surface, guaranteeing the natural movement dell’aria in a secco e salino environment that prevents the comparsa di funghi e altri elementi vegetali allinterinter. Il brevetto nasce dalla partecipazione del ricercatore to diversi progetti di intervento of the patrimony: “Se rimuovi i resti, li studi e poi li seppellisco di nuovo, non c’è problema”, spiega il ricercatore. “The complicazione sorge si si vuole lasciarli in vista perché sono interessanti per the full lettura dell’edificio or perché suppongono an archeological point of reference, poiché anche a breve breveine sono conservati, dopo anni soffrono di gravi patologie”. Dopo diversi studi di conservazione in cui sono state create camere sigillate with Cal, which agisce eats a liscivia naturale che eliminates ogni possibilità di nascita dell’agente naturale, e with sale anidro, lo stesso che comes fornito in piccoli sacchetti per assorbire l’umidità , il ricercatore It has concluded that it comes out commune was ideale per il filter: “Il sale iodato has a livello molto alto di saturazione, and at the moment che è molto economico, the sua sustituituzione è molto economico”.